Giù le mani dai miei soldi

Conti correnti, obbligazioni, azioni, fondi comuni, prodotti strutturati, mutui, prestiti personali e via con un elenco che potrebbe occupare pagine intere scendendo nei dettagli di ogni singola voce: il panorama della finanza è diventato talmente ampio che il “comune cittadino” è sconcertato. Oggi orientarsi nella “jungla finanziaria” è praticamente impossibile; lo possono fare (non sempre con successo) solo i grandi investitori. Ma la “casalinga di Voghera” o il “geometra di Valdobbiadene” difficilmente riusciranno a capire se l’investimento che stanno per fare è sicuro come vorrebbero oppure se è una trappola in cui i loro risparmi spariranno in breve tempo. Questo libro si prefigge di dare utili informazioni a chi cerca di capire e di dare utili suggerimenti a chi cerca la soluzione più adatta alle proprie esigenze finanziarie. Lo stile facile, e in molti tratti umoristico, consente di esporre una materia spesso astrusa in modo comprensibile per tutti, alzando i veli che coprono certe vergogne. Gianluigi De Marchi ha lavorato per 25 anni in borsa, in banca, in società di fondi comuni e in reti di vendita di prodotti finanziari, accumulando una notevole esperienza che gli consente oggi di esercitare con successo la professione di perito tecnico di parte nelle cause avviate dai risparmiatori. Ha pubblicato migliaia di articoli sui principali quotidiani e periodici italiani (fra gli altri “Il Sole 24 Ore”, “Il Corriere della Sera”, “La Repubblica”, “La Stampa”, “Il Mondo”, “Panorama”) ed è autore di una ventina di libri sui principali argomenti finanziari editi da Pirola, Giuffré, Il Sole 24 ore libri.

Pagine
n.d.
Codice ISBN
n.d.