Riformare l’euro

L’Europa ci ha tradito. Il sogno di una comunità che rispetta le diversità ma riesce allo stesso tempo a soddisfare in modo unitario i crescenti bisogni dei cittadini sembra sempre più lontano. Il volume, attraverso l’analisi di pregiudizi, luoghi comuni e falsi miti, intende affrontare le proposte di uscita dall’euro e del recupero della sovranità monetaria nazionale da un’altra prospettiva, cercando di evidenziarne i limiti. Rinunciare all’euro potrebbe infatti sembrare la soluzione più semplice ma in realtà non risolverebbe il vero problema dell’Europa attuale, dove il mancato completamento delle sue iniziali promesse d’integrazione economica, sociale e politica ha portato a una struttura di governance intergovernativa fondata solo su vincoli e imposizioni, incapace di far fronte all’evoluzione dei rapporti di forza internazionali e alle dinamiche di crescente interdipendenza.

Pagine
n.d.
Codice ISBN
n.d.
Prezzo
 18,00  15,30
Acquista online
Aggiungi al carrello