In offerta!

Il gagà. Saggio sull’abuso dell’eleganza

 13,00  11,05

Categoria: Tag: ,

Descrizione

Chi è il gagà? Cosa fa il gagà? Tutti ne parlano, tutti ne hanno visto almeno uno. C’è chi ha uno zio celibe e sempre troppo elegante che in famiglia tutti chiamano gagà, o c’è chi si ricorda del nonno, sposatosi ben sei volte, con la sua tremenda collezione di cravatte dipinte a mano. Il gagà è sempre stato un personaggio nostrano: da Milano a Palermo, passando per Roma e, soprattutto, per Napoli, ha divertito o infastidito generazioni di italiani coi suoi baffetti a punta, l’aria blasé, il monocolo, la giacchetta corta e le ghette dai colori improbabili. Questo saggio si propone di tracciare una storia del gagà, ingiustamente dimenticato da troppo tempo: si parlerà di proto-gagà alla corte di Versailles, di gagà contro i dandy dell’Inghilterra vittoriana, di gagà futuristi, e di gagà un po’ fascisti. Il personaggio ha saputo ispirare il senso dell’umorismo e del ridicolo per interi decenni, e non solo in Italia: scopriremo come il gagà sia non solo italianissimo e, in quanto tale, una bella merce da esportare, ma che ne esistono di tutte le nazionalità, con la differenza che all’estero viene chiamato in modo diverso.